Cosa spinge gli amanti dello shopping a scegliere un centro commerciale rinunciando ad una passeggiata nel centro città? Esistono diversi motivi, e di seguito elenchiamo i primi cinque.

La comodità: in uno spazio limitato troviamo tutti gli articoli di nostro interesse riducendo così il tempo di ricerca e di spostamento da un negozio all’altro. In un’epoca in cui la disponibilità di tempo (soprattutto da dedicare ad attività come lo shopping) si è ridotta drasticamente, la concentrazione di punti vendita è certamente un fattore cruciale.

Il risparmio: molto spesso nei centri commerciali troviamo articoli fortemente scontati, il che ci permette di acquistare di più senza pesare più di tanto sul portafoglio.

I punti di ristoro: quando lo shopping diventa impegnativo fisicamente ci vengono proposti punti di ristoro per uno spuntino, un caffé o un pranzo veloce senza doversi spostare, e con menu diversificati per ogni esigenza, con la promessa di ripartire per i nostri acquisti con rinnovata energia.

I vantaggi per chi ha bambini: spesso i centi commerciali sono dotati di luoghi specifici per il divertimento dei più piccoli, per i quali lo shopping è quasi sempre un momento di noia. I genitori che sono costretti a fare compere con i bimbi posono beneficiare di un momento di tranquillita nel quale approcciarsi all’acquisto senza stress.

La disponibilità di parcheggio: il parcheggio è uno dei principali problemi di chi fa shopping. Frequentare un centro commerciale elimina questo problema perché molto spesso il parcheggio è disponibile gratuito.

In ogni caso le nostre esigenze ci portano sempre di più verso uno shopping “raccolto” e i centri commerciali prendono sempre più piede per offrirci un nuovo stile di shopping.