Il mercato, la prima forma di commercio, risale addirittura al Medioevo. Era a quei tempi un luogo dove fare acquisti, socializzare, incontrare gente, raccogliere notizie sulla vita sociale della città, sapere le ultime novità del paese e naturalmente fare rifornimento di ciò che occorreva per la vita di tutti i giorni. Era considerato un evento a tutti gli effetti e la sua importanza era di grande rilievo per svariati motivi. Vi si trovava di tutto: prodotti dell’artigianato locale ed estero, prodotti della terra e alimentari, tessuti, utensili per la casa e tanto altro ancora.

La città di Bellinzona mantiene questa bellissima ed importante tradizione: tutti i sabato mattina, nel centro storico della città, 120 bancarelle danno vita ad un evento sociale che non tutti conoscono ma che vale la pena di visitare. Si possono acquistare, proprio come una volta, salumi, formaggi locali e perfino lo speciale “pane del mercato” venduto in piazza Collegiata. Siete invitati, quindi, ogni sabato mattina a Bellinzona per un giro di mercato e per un’occhiata speciale al Centro Commerciale al Castello di Bellinzona per unire la tradizione alle ultime novità.